Rossana_Roma_08/04/2020

Il mio tempo in quarantena:
ho scoperto di averne a disposizione molto più di quanto credessi, a volte l’ho usato come uso i soprammobili, altre l’ho modellato come la scrittura fa coi miei pensieri. E’ stato il camminamento prezioso di quando non credo di avere meta, ed è stato leale e fidato come le profondità e le scoperte. Perciò lo ringrazierò sempre, anche nei miei ricordi.

Rossana